L O A D I N G
blog banner

Bitcoin imita Wall Street e si arrampica sopra i 10.800 dollari come Altcoins Rejoice

Bitcoin imita Wall Street e si arrampica sopra i 10.800 dollari come Altcoins Rejoice
Rate this post

Bitcoin ha seguito gli aumenti di prezzo a Wall Street e salta dell’1% a circa 10.800 dollari. L’etereum sale oltre i 360 dollari, mentre il Cardano è tornato nella top 10.

Nonostante sia sceso brevemente a 10.660 dollari, il Bitcoin è leggermente aumentato di valore da ieri e scambia oltre i 10.800 dollari. Allo stesso tempo, l’Etereum è salito di circa il 2% a oltre 360 dollari, mentre una maggiore volatilità è evidente dagli altcoin a bassa e media capitalizzazione.

Bitcoin a oltre 10.800 dollari

Dopo un tentativo fallito di conquistare 10.800 dollari ieri, Bitcoin Billionaire si è diretto a sud e ha toccato il fondo a circa 10.660 dollari. Tuttavia, i tori hanno intercettato il breve calo dei prezzi e non hanno permesso ulteriori ribassi.

Proprio il contrario, BTC ha ripreso ad accelerare e ha raggiunto il suo massimo intraday di 10.850 dollari (su Binance). Anche se l’asset è leggermente diminuito, è ancora in aumento di circa l’1% su una scala di 24 ore, e si aggira intorno ai 10.800 dollari.

Da un punto di vista tecnico, Bitcoin deve superare la prima resistenza a 10.840 dollari prima di dirigersi verso il livello psicologico a 11.000 dollari. In alternativa, la crittovaluta primaria potrebbe contare su 10.680 dollari, e 10.570 dollari come supporto in caso di rottura del prezzo.

L’aumento di Bitcoin sembra essere una correlazione con il mercato azionario statunitense. L’S&P 500, il Nasdaq Composite e il Dow Jones Industrial Average hanno chiuso la sessione di trading di ieri con un guadagno di circa l’1%.

Tuttavia, l’oro ha dimostrato una volatilità atipicamente elevata. Il metallo prezioso è passato da 1.880 a 1.900 dollari, è sceso di nuovo verso il basso e ha ripetuto il movimento ancora una volta nel giro di poche ore. Su una scala di 24 ore, tuttavia, l’oro è diminuito di circa lo 0,5%.

L’etereum sale sopra i 360 dollari, il cardano torna tra i primi 10

L’etereum è finalmente aumentato oltre i 360 dollari dopo un salto di quasi il 2%. Ripple e Bitcoin Cash hanno segnato guadagni minori e si trovano all’incirca agli stessi livelli di ieri – rispettivamente 0,241 e 228 dollari.

L’esecutore più impressionante tra i primi dieci è il Cardano. Aumentando con il 5% a oltre 0,10 dollari, ADA ha effettivamente superato Crypto.com Coin per l’ambito 10° posto.

Monero è l’unica moneta top 20 che è cresciuta di una percentuale a due cifre. XMR è salito del 12% e scambia a 110 dollari. Su scala settimanale, Monero è salito del 25%.

Ulteriori aumenti di prezzo a due cifre provengono da altcoins di bassa e media cilindrata. DigiByte è in testa con un aumento del 16%, seguono Maker (13%), Zcash (11%), Swipe (11%), DFI.Money (11%), Algorand (10,5%) e Zilliqa (10%).

D’altra parte, il Midas Touch Gold ha perso il maggior valore da ieri – 15%. Seguono THETA (-7%), Hyperion (-6,5%), Energy Web Token (-5,5%) e Uniswap (-4,5%).